CONSULTA DI AMBITO

L’Ambito distrettuale di Merate riconosce l’importante ruolo dell’associazionismo, del volontariato, della rappresentanza dei cittadini e dei soggetti del Terzo Settore che operano in ambito sociale e sociosanitario nei Comuni meratesi. 
 
Il territorio della Brianza meratese è storicamente caratterizzato dalla presenza diffusa e capillare di organismi ed associazioni la cui azione, esercitata con l’opportuna autonomia, è in ogni caso complementare, integrativa e di supporto alla programmazione di politiche sociali degli Enti pubblici.
 
La relazione tra Amministrazioni pubbliche ed Enti no profit / Terzo settore necessita di luoghi e di momenti di dialogo, in cui il confronto possa consentire di costruire assieme ed in modo integrato un welfare di comunità, pronto a rispondere con sempre maggiore efficacia al reale bisogno delle fasce deboli della cittadinanza. 
 
La presenza capillare nei nostri Comuni, le competenze professionali ed il dinamismo del volontariato e del Terzo Settore meratesi sono un’opportunità per gli amministratori pubblici locali, non solo per la collaborazione quotidiana che si avvera in tante realtà, ma anche per la maturazione culturale complessiva di orientamenti condivisi ed integrati. 
 
Per queste ragioni, la programmazione di un welfare di comunità innovativo, la costruzione di una rete sociale sempre più efficace e vicina alle persone, non possono prescindere, pur nel rispetto reciproco di specifici ruoli, relativi campi di competenza ed autonomie, da un dialogo più strutturato tra Enti locali ed Enti del volontariato e del Terzo Settore.
 
Nell'Assemblea dei Sindaci dell'Ambito Distrettuale di Merate del 05.12.2019 è stato approvato l'ATTO DI INDIRIZZO PER LA COMPOSIZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA D’AMBITO PER FAVORIRE MODELLI DI WELFARE LOCALE E PARTECIPATO CON I SOGGETTI DEI TERZO SETTORE.
 
ALLEGATI:
 -